Gli Spaghetti Riviera, la ricetta del nostro Chef

Cosa c’è di meglio di un gustoso primo piatto che profuma di mare in una dolce serata di fine estate? Probabilmente niente. Prepara la tavola in terrazza o nel tuo giardino, apparecchia con stoviglie di maiolica e calici in vetro finissimo, posiziona un centrotavola realizzato con conchiglie e ciottoli raccolti sulla battigia. Tieni stretto a te il ricordo dell’estate il più possibile…è una stagione meravigliosa!

Una volta che la tavola sarà pronta, coccola te stesso e chi ami con una ricetta semplice ma ricca di gusto, tipica della costa versiliese: gli spaghetti alle arselle. Il nostro Chef Leonardo Tettamanzi ha rielaborato i sapori di questa tradizione, creando un piatto tra i più richiesti ai tavoli del ristorante del Grand Hotel & Riviera a Lido di Camaiore: gli Spaghetti Riviera, di cui riportiamo la ricetta.

 

Ingredienti

  • Spaghetti (meglio se bicolore)
  • Aglio
  • Peperoncino
  • Pasta di acciughe
  • Arselle
  • Vino bianco
  • Prezzemolo

 

Preparazione

La preparazione di questo primo piatto di mare è semplice, ma non sottovalutarla: nella genuinità degli ingredienti e nella precisione dei passaggi risiede tutto il gusto del risultato finale. Prima di metterti ai fornelli, dunque, assicurati di poter godere di materie prime freschissime e di qualità.

Iniziamo a cucinare! Fai rosolare in olio extravergine di oliva l’aglio finemente tritato, il peperoncino e poca pasta di acciughe. Quando comincerai ad avvertire un aroma invitante, aggiungi le arselle, precedentemente bagnate, spurgate e lasciate aprire. Bagna con del vino bianco, lascia evaporare e versa un po’ dell’acqua che avevi utilizzato per far schiudere le arselle, insieme all’acqua di cottura della pasta. Per ammaliare papille gustative e sguardi, lo Chef consiglia di utilizzare degli spaghetti bicolore (i classici chiari e quelli al nero di seppia), lasciandoli molto al dente per terminare la mantecatura nella pentola, fino a far ritirare molto bene il sugo di mare.

Concludi con dei ciuffetti di prezzemolo fresco a guarnizione del piatto, scegliendo preferibilmente una stoviglia di forma concava. Bon appetit!