Ferragosto in Versilia tra borghi e montagne

La Versilia è un territorio che ha molto da offrire ai suoi visitatori. Non solo le note spiagge che costeggiano il suo lunghissimo litorale, ma anche pittoreschi borghi, percorsi di trekking, città storiche e itinerari enogastronomici alla scoperta delle specialità toscane, sia di carne che di pesce.

Il Grand Hotel & Riviera a Lido di Camaiore è il punto di partenza ideale per trascorrere un Ferragosto diverso dal solito, lontano dal mare e circondati da storia, arte e natura. Ecco una serie di proposte per il tuo Ferragosto in Versilia.

 

Pietrasanta, La Piccola Atene della Versilia

La prima destinazione da visitare è Pietrasanta, detta anche La Piccola Atene. Si tratta di una cittadina di origine medievale, ricca di arte e cultura.

Il suo fascino d’altri tempi ha portato molti a considerarla una sorta di Atene in miniatura. Il centro storico pullula di gallerie d’arte, boutique, chiese ed edifici storici, come la Chiesa di Sant’Agostino, la Torre delle Ore e i Palazzi Moroni e Pretorio.

Da non perdere è poi la casa natale di Giosuè Carducci, dove sono presenti arredi, ricordi e pannelli illustrativi relativi alla vita del poeta e della sua famiglia.  

 

I borghi di Seravezza, Casoli e Gombitelli

In alternativa a Pietrasanta e altre località note vicine a Lido di Camaiore, è possibile spostarsi verso le montagne della Lucchesia. Infatti, incastonati tra le Alpi Apuane, sorgono tantissimi borghi caratteristici che nascondono preziose gemme di grande valore artistico-culturale.

Un esempio è Seravezza, così chiamato perché si trova nel punto d’incontro tra i torrenti Serra e Vezza. Passeggiando per il paese, si possono ammirare la Villa Medicea, residenza estiva della famiglia dei Medici, e anche una serie di architetture religiose di grande impatto artistico come la Pieve di San Martino alla Cappella.

Un altro borgo in cui vale la pena soffermarsi è Casoli, situato a pochi chilometri di distanza da Camaiore e non troppo lontano dal Grand Hotel & Riviera. Si tratta di un paesino arroccato sul Monte Matanna, famoso per la presenza di graffiti. Proprio qui nel 1954 si è trasferito l’artista catanese Rosario Murabito, che ha poi realizzato un murale che si può ammirare nella piazza principale. Da quel momento in poi, è diventata tradizione per numerosi artisti visitare Casoli per lasciare traccia del loro operato sui muri delle case locali.

Per chi, invece, preferisce trascorrere il proprio Ferragosto all’insegna della cucina e del buon cibo, c’è Gombitelli, un antico borgo del comune di Camaiore arrampicato sul monte Calvario. Il paese è rinomato in tutta la Toscana per i suoi salumi, prodotti principalmente dal Salumificio Artigianale Triglia, il cui lardo in Versilia fa concorrenza a quello di Colonnata.

 

Escursioni di trekking sulle Apuane

Rimanendo sempre in zona Apuane, un’alternativa più “movimentata” alla classica visita di borghi e città è il trekking. Sono molti i sentieri che si possono percorrere in questa zona, uno dei più caratteristici è sicuramente quello che porta alla vetta dell’affascinante Monte Forato. Il foro che si apre sul monte (da qui il nome “Forato”) offre infatti scorci bellissimi sui paesi di Pruno, Cardosso e Volegno situati nei dintorni.

Per arrivare al Monte Forato, si può percorrere il sentiero che si apre dal paese, attraversa il bosco e arriva proprio sotto l’arcata dalla campata di trentadue metri. A mano a mano che si sale verso la cima della montagna, il paesaggio diventa sempre più suggestivo: brullo nei mesi invernali, ricco di fiori colorati in primavera ed estate.

Una volta saliti in vetta, ci si può beare dello spettacolo che si ha davanti agli occhi e ammirare le vicine Panie, la costa della Versilia, la Garfagnana e gli Appennini. Un paesaggio unico immerso nel silenzio che solo le montagne possono offrire.

 

Se ancora non hai programmi per Ferragosto, scegli una di queste proposte e parti alla scoperta delle bellezze della Versilia. Lo staff del Grand Hotel & Riviera è sempre pronto a darti consigli sulle destinazioni da non perdere e come raggiungerle.